Servizi all'Economia

Incentivo per acquisto Autobus Alta Sostenibilità Ecologica

La misura è rivolta alle imprese di trasporto passeggeri per incentivare l’acquisto di autobus (categoria M2 e M3) ecologici di ultima generazione. Il contributo riguarda mezzi nuovi di fabbrica ad alimentazione elettrica, ibrida, Cng e Lng, a gasolio con motore euro VI step E o superiore.

Con Decreto 15 luglio 2022 del MIT sono regolate le fasi procedimentali e le modalità di presentazione delle domande.

Per la presentazione della domanda è disponibile la Guida operativa.


Situazione Fondo

Fondo Disponibilità Impegnato Residuo
Modello A € 20.000.000 95% 5%
Modello B € 5.000.000 100% 0%
Modello C € 5.000.000 100% 0%
Modello D € 20.000.000 100% 0%

News

11/06/2024
AVVISO TERMINE PRESENTAZIONE RENDICONTAZIONE
Si ricorda che la rendicontazione relativa agli investimenti effettuati deve essere INVIATA, in via telematica tramite questa Piattaforma, entro e non oltre le ore 16:00 del 1° luglio 2024.
Dopo tale termine, le istanze non rendicontate saranno considerate decadute ed escluse dall’incentivo.
03/10/2023
PROROGA TERMINE DI RENDICONTAZIONE
Con Decreto dirigenziale n. 371 del 26.09.2023 il MIT ha prorogato il termine di chiusura della rendicontazione degli investimenti al 1° luglio 2024 e conseguentemente degli altri termini previsti dal precedente Decreto dirigenziale n. 52 del 22 febbraio 2023.
L’incentivo potrà, intanto, essere erogato in favore delle sole imprese che alla data del 31 ottobre 2023 abbiano presentato la rendicontazione completa, relativamente a tutti gli incentivi complessivamente richiesti in sede di istanza, e rientrino tra le imprese individuate nell’apposito decreto di concessione che verrà emanato ai sensi dell'articolo 6, comma 5, del decreto dirigenziale 22 febbraio 2023, fermo restando la disponibilità effettiva delle somme in bilancio
03/10/2023
PRECISAZIONI E CHIARIMENTI
A seguito del comunicato del MIT del 2 agosto 2023 si precisa che, qualora l’impresa NON produca il Documento unico di Circolazione o l’istanza di immatricolazione dell’autobus ma autocertifichi il possesso di tali atti ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, deve comunque indicare nella dichiarazione resa il numero di targa dell’autobus ai fini dell’apposizione degli ostativi informatici alla vendita fino al 31 dicembre 2026, come previsto all’art. 1 comma 4 del DM 222 del 15 luglio 2022.

Archivio News

Accesso

  • Sei un nuovo utente? REGISTRATI per accedere all’area riservata.
  • Hai dimenticato la password? RIPRISTINA la tua password.

Accedi »